L’Acqua&Sapone Unigross saluta Luciano Avellino

La società Acqua&Sapone Unigross saluta e ringrazia il giocatore Luciano Avellino, che non proseguirà il proprio percorso professionale con la maglia nerazzurra nella prossima stagione.

Il 31enne di Rosario, Argentina, era arrivato nell’estate del 2018 nella famiglia del presidente Barbarossa. Due stagioni ricche di soddisfazioni, e con qualche rimpianto. La Supercoppa italiana 2018, la Coppa Italia nel 2019, poi i due ko consecutivi contro il Pesaro: in finale scudetto e in Supercoppa. I grandi sogni del difensore sudamericano, conquistare il tricolore con l’Acqua&Sapone Unigross e arrivare alle Final Four di Champions League, non si sono realizzati.

Restano, però, le sue ottime prestazioni, i suoi gol, la sua professionalità senza pari e l’attaccamento alla maglia, dentro e fuori dal campo. Un signore del futsal e un atleta che tutti vorrebbero nel proprio roster. Tutta la grande famiglia nerazzurra augura ad Avellino le migliori fortune professionali e personali nella sua prossima avventura nella Liga spagnola.

Orlando D'Angelo
Addetto stampa e responsabile della comunicazione - Acqua e Sapone Futsal
Raccontare lo sport, dal campo o da dietro le quinte, in A o nei dilettanti, nei grandi stadi o nei palazzetti, in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo. Ovunque rotoli un pallone, regalando emozioni, l’obiettivo è sempre lo stesso: raccontare. Dal 1997 sulle pagine de Il Messaggero, successivamente anche sul Guerin Sportivo, sul Corriere dello Sport e, dal 2009, sulla Gazzetta dello sport. Dal 2010 lavora anche nel futsal: la prima stagione in A2 con l’Adriatica Pescara, dal 2011 è il responsabile della comunicazione dell’AcquaeSapone Unigross Futsal. Con la stessa mission: raccontare lo sport a chi lo ama.