Domani a Latina per la decima: l’Acqua&Sapone Unigross non abbassa la guardia

Al PalaBianchini si gioca alle 20:30 contro l’ex Nitti, solita grande emozione per Avellino

Manca il bomber Gui per squalifica, torna dentro la lista dei 14 Nicolodi e sogna il debutto Fabinho. Queste le ultime alla vigilia della trasferta di Latina, quarta giornata di ritorno, in cui l’Acqua&Sapone Unigross cerca la decima vittoria consecutiva in campionato e, soprattutto, altri punti preziosi per blindare il secondo posto e restare alle calcagna del Pesaro capolista, impegnato sabato a Padova.

Terzo attacco della serie A per Bellarte con 84 gol (davanti ci sono il Signor Prestito con 85 e i marchigiani con 89 centri), e seconda miglior difesa (43 reti subite, meglio solo Pesaro con 37). I nerazzurri hanno portato già cinque giocatori in doppia cifra in queste prime diciotto partite della regular season: Gui 17, Nicolodi 12, Jonas 11, Murilo e Calderolli 10. Con questo biglietto da visita, Murilo e compagni si presentano domani sera al PalaBianchini di Latina per l’anticipo contro la giovane banda dell’ex Nitti (ha guidato le giovanili nerazzurre per una stagione) senza presunzione e con la massima concentrazione.

Il grande ex della sfida è sempre Luciano Avellino, 31 anni, che torna nella sua seconda casa. “E’ sempre emozionante giocare a Latina e rivedere tanti amici”, ha detto l’argentino. La vittoria dei pontini sul Sandro Abate nell’ultimo turno è la dimostrazione che nessun avversario va sottovalutato, al di là dei nomi e delle carte d’identità dei roster da affrontare. L’obiettivo è quello di continuare la scia positiva fino alla sosta, per arrivare al tour de force di febbraio (Sandro Abate, Came, Pesaro, Signor Prestito) con un buon bagaglio di punti e numeri da big.

Fischio d’inizio alle 20:30, diretta streaming su pagina Facebook PMGSport Futsal. Arbitrano Sgueglia di Civitavecchia e Pisani di Aprilia, crono Tariciotti di Ciampino.

Orlando D'Angelo
Addetto stampa e responsabile della comunicazione - Acqua e Sapone Futsal
Raccontare lo sport, dal campo o da dietro le quinte, in A o nei dilettanti, nei grandi stadi o nei palazzetti, in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo. Ovunque rotoli un pallone, regalando emozioni, l’obiettivo è sempre lo stesso: raccontare. Dal 1997 sulle pagine de Il Messaggero, successivamente anche sul Guerin Sportivo, sul Corriere dello Sport e, dal 2009, sulla Gazzetta dello sport. Dal 2010 lavora anche nel futsal: la prima stagione in A2 con l’Adriatica Pescara, dal 2011 è il responsabile della comunicazione dell’AcquaeSapone Unigross Futsal. Con la stessa mission: raccontare lo sport a chi lo ama.