Acqua&Sapone Unigross e Joma, rinnovo biennale: la partnership al 10° anno

Il club nerazzurro e l’azienda spagnola insieme dalla stagione 2010/2011: in arrivo le nuove attesissime maglie da gara di Murilo&co.

L’Acqua&Sapone Unigross comunica di aver rinnovato il rapporto di collaborazione con lo sponsor tecnico Joma per le prossime due stagioni sportive, 2020/2021 e 2021/2022. Il connubio vincente con l’azienda spagnola produttrice di abbigliamento sportivo, marchio di riferimento del futsal mondiale e da diversi anni ormai anche ai massimi livelli nel calcio e in altri sport, arriverà quest’anno al suo 10° anniversario.

Murilo e compagni vestiranno quindi materiale tecnico Joma, oltre alle nuove e attesissime divise ufficiali da gara, disegnate e studiate insieme dalla società e dall’azienda di abbigliamento iberica. Anche il materiale di rappresentanza di squadra e dirigenza, naturalmente, avrà la stessa griffe.

La società della famiglia Barbarossa e la Joma Italia iniziarono il cammino insieme nella serie A di calcio a cinque nella stagione 2010/2011, la seconda per i nerazzurri dopo la salvezza nell’anno del debutto tra le grandi.

Con le maglie griffate Joma, l’Acqua&Sapone Unigross ha alzato al cielo tutti i suoi trofei conquistati in questo decennio: sette con la prima squadra, compreso lo scudetto 2018 e la seguente partecipazione alla Futsal Champions League, e due con le giovanili (campioni d’Italia Juniores e Allievi).

“Ringraziamo i responsabili di Joma Italia, Mauro Conti e Mirko Annibale, per la disponibilità e per aver reso possibile questo rinnovo della partnership, iniziata nella stagione 2010/2011 e diventata un fortunato connubio anche sportivo, con tanti successi ottenuti insieme. La speranza è di continuare ad essere il club di punta del futsal italiano per il marchio Joma e ottenere ancora tante soddisfazioni sul campo”, le parole dell’a.d. Tony Colatriano.

Orlando D'Angelo
Addetto stampa e responsabile della comunicazione - Acqua e Sapone Futsal
Raccontare lo sport, dal campo o da dietro le quinte, in A o nei dilettanti, nei grandi stadi o nei palazzetti, in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo. Ovunque rotoli un pallone, regalando emozioni, l’obiettivo è sempre lo stesso: raccontare. Dal 1997 sulle pagine de Il Messaggero, successivamente anche sul Guerin Sportivo, sul Corriere dello Sport e, dal 2009, sulla Gazzetta dello sport. Dal 2010 lavora anche nel futsal: la prima stagione in A2 con l’Adriatica Pescara, dal 2011 è il responsabile della comunicazione dell’AcquaeSapone Unigross Futsal. Con la stessa mission: raccontare lo sport a chi lo ama.