Domani a Napoli Pérez ritrova sulla sua strada l’amico-rivale Marin

Luciano Avellino torna a disposizione domani a Napoli

Domani pomeriggio a Napoli per difendere il primo posto.

L’AcquaeSapone Unigross (ore 18) ritrova sulla sua strada David Marin, avversario di mille battaglie l’anno scorso sulla panchina della Luparense, in una partita tradizionalmente ostica nella storia nerazzurra, contro i partenopei.

“Ho visto le partite del Napoli in queste prime giornate e devo dire che la mano di Marin già si vede. Un avversario difficile, ma noi dobbiamo giocare come sappiamo e pensare solo a noi stessi”, ha detto il coach di Toledo alla vigilia.

Tino Pérez, però, recupera una pedina preziosa per il prosieguo della stagione nerazzurra: il pivot brasiliano Lukaian Baptista, 35 anni.

Disponibile anche l’argentino Luciano Avellino, che aveva saltato le ultime due partite contro Ortona e Pesaro per un affaticamento muscolare alla coscia sinistra. In dubbio Ercolessi, uscito nel primo tempo della gara di venerdì scorso per un fastidio al flessore (l’Azzurro potrebbe restare fermo oggi per rientrare in Coppa martedì prossimo).

Arbitrano Pezzuto di Lecce, Sgueglia di Civitavecchia, crono Iannone di Nocera Inferiore.

POSTICIPO RIETI

La gara di campionato della settima giornata, in casa contro il Real Rieti, inizialmente in calendario per sabato 10 novembre, è stata posticipata al 18 dicembre per permettere alla squadra di Pérez di preparare al meglio l’Elite Round di Champions League.

“Ringraziamo la società Real Rieti e il presidente Pietropaoli – ha detto il ds D’Egidio – per la disponibilità accordata nel modificare la data della partita. I buoni rapporti tra le società si evidenziano anche da questi gesti assolutamente non banali, considerando che la gara sarebbe stata trasmessa in diretta tv su Sportitalia”.

Orlando D'Angelo
Addetto stampa e responsabile della comunicazione - Acqua e Sapone Futsal
Raccontare lo sport, dal campo o da dietro le quinte, in A o nei dilettanti, nei grandi stadi o nei palazzetti, in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo. Ovunque rotoli un pallone, regalando emozioni, l’obiettivo è sempre lo stesso: raccontare. Dal 1997 sulle pagine de Il Messaggero, successivamente anche sul Guerin Sportivo, sul Corriere dello Sport e, dal 2009, sulla Gazzetta dello sport. Dal 2010 lavora anche nel futsal: la prima stagione in A2 con l’Adriatica Pescara, dal 2011 è il responsabile della comunicazione dell’AcquaeSapone Unigross Futsal. Con la stessa mission: raccontare lo sport a chi lo ama.