Countdown to Supercoppa italiana: Pérez contro Marin, torna la sfida spagnola

Tino Pérez dà indicazioni a Lukaian (Lattanzio)

Tino Pérez e David Marin. Ancora voi. Si rinnova la sfida tra i due coach-amici spagnoli.

Venerdì sera si gioca per il primo trofeo della stagione 2018/2019: al PalaSantaFilomena, ore 20:30, c’è la Supercoppa italiana.

AcquaeSapone Unigross – Lollo Caffè Napoli: la squadra di Pérez ci arriva dopo aver vinto sia la Coppa Italia che il campionato, i partenopei grazie allo spareggio di settembre contro la Came Dosson (erano semifinaliste di Coppa) per rimpiazzare la Luparense.

Dopo le finali giocate alla guida della Luparense nella scorsa stagione, il tecnico dei Lupi Marin è passato al Napoli. E si trova di nuovo sulla strada dell’amico e maestro Pérez. In campionato, poche settimane fa, il coach dei partenopei ha avuto la meglio con un 3 a 1 sui nerazzurri.

“Non so in concreto cosa accadrà – ha detto il coach nerazzurro parlando della finale di venerdì – , ma penso che loro hanno fatto una buona partita contro di noi in campionato. Sarà una gara simile, un gioco tattico, sia in attacco che in difesa. Venerdì faranno la stessa partita di Napoli. Sarà una sfida seria, senza grandi rischi, soprattutto all’inizio. Penso che non ci saranno tantissimi gol. Le palle inattive saranno decisive. Sarà una finale secca, si sa come sono certe partite, no? Vedremo venerdì sera…”.

Arbitri: Ruggiero Chiariello (Barletta), Carmelo Loddo (Reggio Calabria), Andrea Campi (Ciampino). Crono: Massimiliano Palombi (Avezzano).

Biglietto unico a 6 euro in vendita nella sede dell’AcquaeSapone Futsal a Marina di Città Sant’Angelo fino a giovedì 29 (ore 19) e al botteghino del palazzetto solo venerdì, giorno della gara, dalle ore 18 al fischio d’inizio.

Diretta tv su Sportitalia e streaming su PMGSport Futsal.

Orlando D'Angelo
Addetto stampa e responsabile della comunicazione - Acqua e Sapone Futsal
Raccontare lo sport, dal campo o da dietro le quinte, in A o nei dilettanti, nei grandi stadi o nei palazzetti, in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo. Ovunque rotoli un pallone, regalando emozioni, l’obiettivo è sempre lo stesso: raccontare. Dal 1997 sulle pagine de Il Messaggero, successivamente anche sul Guerin Sportivo, sul Corriere dello Sport e, dal 2009, sulla Gazzetta dello sport. Dal 2010 lavora anche nel futsal: la prima stagione in A2 con l’Adriatica Pescara, dal 2011 è il responsabile della comunicazione dell’AcquaeSapone Unigross Futsal. Con la stessa mission: raccontare lo sport a chi lo ama.