AcquaeSapone Unigross avanti in Coppa: 5 a 4 a Ortona in un derby tiratissimo

Esultanza dei nerazzurri (foto Lattanzio)

La qualificazione al terzo turno di Coppa della Divisione si decide soltanto all’ultimo secondo. L’AcquaeSapone Unigross vince 5 a 4 a Ortona contro la Tombesi degli ex e si qualifica al terzo turno in programma il 6 novembre prossimo a Porto San Giorgio contro il Futsal Cobà.

Avellino e Calderolli restano fermi ai box per smaltire qualche acciacco ereditato nella trasferta di Catania. Lukaian ancora al lavoro per tornare al top della condizione. Ortona, leader della classifica di A2, con il roster al completo – con tanto di batteria di ex nerazzurri: Zanella, Silveira, Mambella e Di Matteo, oltre a mister Ricci – e reduce da cinque vittorie consecutive in questo inizio di stagione.

Partenza sprint: 1’12’’ traversa clamorosa di De Oliveira a un metro dalla porta, su assist di Coco. Il campo di dimensioni ridotte aiuta la squadra di casa a tenere il campo e ribaltare in un amen l’azione. Al 6’ Mambella reattivo su Jonas. Al 7’ Cuzzolino quasi dalla linea di fondo, il portiere ortonese ancora ben piazzato para. Tocca anche a Mammarella essere determinante su Silveira con i piedi pochi istanti dopo. Ametà tempo (9’35’’) scambio Bertoni-Coco-De Oliveira, ma il tocco morbido del Brocador scavalca il portiere, ma si alza troppo e finisce oltre la traversa.

Ancora portieri sugli scudi: 10’20’’ Mambella prodigioso su Coco, rovesciamento immediato dell’azione, Mammarella altrettanto provvidenziale su Adami. Applausi.

Passano pochi secondi e i padroni di casa vanno in vantaggio con un fallo laterale deviato nella propria porta da un giocatore nerazzurro. La squadra di Pérez reagisce subito, ma l’ottima ripartenza finalizzata da Coco è imprecisa.

Il pari però arriva dopo pochi minuti: 13’20’’ sinistro potente e preciso di Cuzzolino imparabile. Mambella protagonista fino alla fine del primo tempo, salva su Jonas e Murilo, poi si salva sul palo di De Oliveira al 16’. Gli sforzi del Brocador vengono premiati prima dell’intervallo (17’19’’): con un sinistro rabbioso chiude un’azione tambureggiante dei nerazzurri. Che non aspettano e non perdonano: dopo altri 33’’ ancora lavoro di De Oliveira davanti all’area, rifinitura per Coco che scarica una fucilata nella porta ortonese. Tombesi mai doma (Mammarella deve volare per evitare il gol di Burato), ma in difficoltà quando gli avversari decidono di accelerare. A pochi secondi dalla pausa, Cuzzolino offre a Lima un cioccolatino per andare al riposo sul 4-1.

Il peso della gara si sposta nella ripresa tutto sulle spalle dei padroni di casa, chiamati alla rimonta. La squadra di Pérez, però, non gestisce il vantaggio e continua a premere per cercare il quinto gol. Non lo fa con la giusta cattiveria e subisce il 2-4 della Tombesi prima del 7’ (Piovesan). A metà tempo la partita si riapre con il destro di Pizzo che sorprende Mammarella. L’ultimo quarto di partita è infuocato.

Ortona spinge forte e ci crede, anche se Lara ingenuamente commette il quinto fallo ad un’eternità dalla sirena. A complicare i piani dei padroni di casa ci pensa capitan Murilo con una girata aerea che Mambella non può neanche sfiorare. A 8’ dalla fine, non si può più sbagliare. Nei 5’ finali Ricci gioca con Pizzo portiere di movimento e trova il gol della speranza a 4’ dal termine con l’ex Silveira. Al 18’ pallonetto di Jonas nella porta rimasta vuota alto di pochissimo. C’è ancora da soffrire. A 59’’ dalla fine time out per organizzare l’ultima difesa del match.

TOMBESI ORTONA – ACQUAESAPONE UNIGROSS 4-5 (p.t. 1-4)

TOMBESI ORTONA: 1 Mambella, 23 Sanchez, 17 Lara, 6 Di Risio, 15 Adami, 7 Burato, 11 Zanella, 8 Pizzo, 9 Silveira, 10 Di Matteo, 33 Piovesan, 12 Berardi. All. Ricci.

ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Ercolessi, Lima, Casciano, Cuzzolino, Murilo, De Oliveira, Fiuza, Miraglia, Bertoni, Coco Wellington, Jonas. All. Pérez.

ARBITRI: Moscone dell’Aquila e Di Vito dell’Aquila, crono Marchetti di Lanciano.

MARCATORI: nel p.t. 10’43’’ De Risio (O), 13’20’’ Cuzzolino (A), 17’19’’ De Oliveira (A), 17’52’’ Coco Wellington (A), 19’18’’ Lima (A); nel s.t. 6’40’’ Piovesan (O), 9’46’’ Pizzo (O), 11’13’’ Murilo (A), 15’59’’ Silveira (O),

NOTE: espulsi ; ammoniti Burato (O), Lara (O), Coco Wellington (A), Ercolessi (A), Murilo (A).

Orlando D'Angelo
Addetto stampa e responsabile della comunicazione - Acqua e Sapone Futsal
Raccontare lo sport, dal campo o da dietro le quinte, in A o nei dilettanti, nei grandi stadi o nei palazzetti, in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo. Ovunque rotoli un pallone, regalando emozioni, l’obiettivo è sempre lo stesso: raccontare. Dal 1997 sulle pagine de Il Messaggero, successivamente anche sul Guerin Sportivo, sul Corriere dello Sport e, dal 2009, sulla Gazzetta dello sport. Dal 2010 lavora anche nel futsal: la prima stagione in A2 con l’Adriatica Pescara, dal 2011 è il responsabile della comunicazione dell’AcquaeSapone Unigross Futsal. Con la stessa mission: raccontare lo sport a chi lo ama.