Domani sera gara4 a Pesaro: una marea nerazzurra per l’AcquaeSapone Unigross

La spinta di 200 cuori nerazzurri domani a Pesaro per Gara4

Fischio d’inizio alle 20:30 con diretta tv su Sky Sport Football

“Sarà la partita più importante di tutto l’anno, avremo bisogno di fare la partita migliore possibile per vincere. Bisogna stare molto concentrati, attenti a tutto. Dovremo essere più o meno perfetti”. Così Tino Pérez alla partenza per Pesaro, sede di gara4 delle finali scudetto, domani sera alle 20:30.

Quasi duecento cuori nerazzurri batteranno a Pesaro e saranno accanto a quelli di Pérez e della sua squadra. I vertici societari, tutti i principali sponsor, la dirigenza e lo staff al completo, le famiglie, i tifosi fedelissimi e legatissimi a Mammarella e compagni, provenienti dall’Abruzzo e non solo.

Pronto un mini esodo da Montesilvano e da fuori regione per sostenere Murilo e compagni nella quarta finale contro i marchigiani, avanti 2 a 1 nella serie e di fronte al primo match point tricolore.

L’AcquaeSapone Unigross arriva al palazzetto pesarese con gli occhi iniettati di rabbia per il ko di martedì scorso, frutto di una prestazione non al massimo delle proprie possibilità, ma anche di incredibili defaillances arbitrali, come il rosso a Coco Wellington e l’errato giallo ad Avellino, episodi che costringeranno i due giocatori a guardare la partita di domani dalla tribuna.

Ma le assenze non saranno un alibi e non condizioneranno il destino nerazzurro: Pérez e i suoi uomini hanno lavorato molto sui dettagli e sanno che la sfida è ancora aperta. La società ci crede e sarà compatta e presente in questa che si preannuncia come una battaglia sportiva e un grande spettacolo dentro e fuori dal campo.

Fischio d’inizio alle 20:30. Diretta tv su Sky Sport Football (canale 203), arbitrano Manzione di Salerno, Lamanuzzi di Molfetta, Davì di Bologna, crono Vannucchi di Prato.

 

Orlando D'Angelo
Addetto stampa e responsabile della comunicazione - Acqua e Sapone Futsal
Raccontare lo sport, dal campo o da dietro le quinte, in A o nei dilettanti, nei grandi stadi o nei palazzetti, in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo. Ovunque rotoli un pallone, regalando emozioni, l’obiettivo è sempre lo stesso: raccontare. Dal 1997 sulle pagine de Il Messaggero, successivamente anche sul Guerin Sportivo, sul Corriere dello Sport e, dal 2009, sulla Gazzetta dello sport. Dal 2010 lavora anche nel futsal: la prima stagione in A2 con l’Adriatica Pescara, dal 2011 è il responsabile della comunicazione dell’AcquaeSapone Unigross Futsal. Con la stessa mission: raccontare lo sport a chi lo ama.