L’AcquaeSapone Unigross domani sera contro il Napoli per una nuova fuga in cima alla serie A

Pérez e Marin nell'ultimo confronto al PalaSantaFilomena (Lattanzio)

Domani sera, alle 20.50, al PalaSantaFilomena di Chieti, l’AcquaeSapone Unigross ospita il Lollo Caffè Napoli per la 6a giornata di ritorno della serie A. Posticipo in diretta televisiva su Sportitalia (canale 60 d.t.) e streaming sulla pagina Facebook PMGSport Futsal, biglietti 8 euro (4 ridotti, gratis under 12 accompagnati da un adulto).

Arbitrano Zannola (Ostia Lido), Colombin (Bassano del Grappa), Di Filippo (Teramo), crono Candria (Teramo).

Un’altra super sfida per i nerazzurri di coach Pérez (squalificato Coco Wellington, espulso) dopo quella della settimana scorsa a Pesaro, sempre in posticipo.

Capitan Murilo e compagni, dopo il ko dell’ultimo turno, sono ancora primi in classifica, con due punti di vantaggio sull’Italservice Pesaro, secondo. Quella di domani sera è una nuova grande occasione per scappare di nuovo in fuga davanti a tutte le rivali.

Spettacolo assicurato sul parquet, contro un Napoli che ha 30 punti (ma una gara da recuperare) e si gioca l’ultimo colpo per rientrare nella corsa al primo posto.

Si rinnova il confronto tra Tino Pérez e l’amico David Marin, coach napoletano: l’allenatore nerazzurro ha avuto il collega come giocatore in Spagna vent’anni fa, poi lo ha voluto come suo collaboratore tecnico negli anni seguenti.

Da un anno a questa parte, sono rivali in Italia. Sono già 10 i confronti tra i due: 8 nella passata stagione (1 in campionato, 1 in Coppa della Divisione, 1 in Coppa Italia, 5 nei play-off), 2 in quella attuale (1 in campionato, 1 in Supercoppa). Il bilancio dice: 6 successi per Pérez, 4 per Marin.

Domani sera l’11° atto.

Orlando D'Angelo
Addetto stampa e responsabile della comunicazione - Acqua e Sapone Futsal
Raccontare lo sport, dal campo o da dietro le quinte, in A o nei dilettanti, nei grandi stadi o nei palazzetti, in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo. Ovunque rotoli un pallone, regalando emozioni, l’obiettivo è sempre lo stesso: raccontare. Dal 1997 sulle pagine de Il Messaggero, successivamente anche sul Guerin Sportivo, sul Corriere dello Sport e, dal 2009, sulla Gazzetta dello sport. Dal 2010 lavora anche nel futsal: la prima stagione in A2 con l’Adriatica Pescara, dal 2011 è il responsabile della comunicazione dell’AcquaeSapone Unigross Futsal. Con la stessa mission: raccontare lo sport a chi lo ama.