Inizia il 2019: domani pomeriggio per l’AcquaeSapone Unigross c’è il derby abruzzese

Tino Pérez e il nuovo ct dell'Italia, Alessio Musti, ieri al PalaSantaFilomena (foto D'Angelo)

Al PalaSantaFilomena la prima di ritorno contro il Civitella Colormax, Pérez: “Si ricomincia da zero”

Il 2019 ricomincia con il derby abruzzese. Prima di ritorno a Chieti con la sfida tra la matricola Civitella Colormax e la capolista AcquaeSapone Unigross. Due mondi contrapposti sul parquet domani pomeriggio alle 18.

I ragazzi di Palusci cercano punti decisivi per la salvezza e oggi si presentano con l’ultimo arrivato, il giovane rinforzo argentino Claro, prelevato dal Caballito.

I campioni d’Italia, che hanno ricevuto la visita del nuovo ct dell’Italia Alessio Musti ieri pomeriggio, vanno in campo senza lo squalificato Avellino e puntano a mantenere inalterato il distacco dalle inseguitrici, a partire dal Pesaro che insegue a -4. Convocati i 2001 Redivo e Iervolino.

“Inizia un nuovo anno e dobbiamo azzerare tutto quello che è successo nel 2018 – dice Tino Pérez – . Anno nuovo, nuovi obiettivi da raggiungere. L’andata è finita, parte il ritorno e si comincia da zero. Pressione tutta su di noi? Tutte le squadre ne hanno, ma è chiaro che ora la classifica dice che ne abbiamo più di altri. Ma ben venga la pressione se ti aiuta a vincere. L’importante, per me, non è solo vincere una partita, ma imparare a vincere sempre. I giocatori stanno cambiando la loro mentalità, oggi hanno voglia e coraggio per cercare di vincere sempre. Io posso applaudirli per questo modo di affrontare gli impegni. Dare dei consigli a Palusci? E’ molto bravo, saremo rivali per 40’, ma siamo amici: io credo che un tecnico debba essere prima di tutto un maestro per i suoi giocatori”.

Ingresso gratuito al PalaSantaFilomena, diretta tv su Sportitalia dalle 18. Arbitrano Morabito (Vercelli), Lamanuzzi (Molfetta), Ariasi (Pescara), crono Iannuzzi (Roma 1).

Orlando D'Angelo
Addetto stampa e responsabile della comunicazione - Acqua e Sapone Futsal
Raccontare lo sport, dal campo o da dietro le quinte, in A o nei dilettanti, nei grandi stadi o nei palazzetti, in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo. Ovunque rotoli un pallone, regalando emozioni, l’obiettivo è sempre lo stesso: raccontare. Dal 1997 sulle pagine de Il Messaggero, successivamente anche sul Guerin Sportivo, sul Corriere dello Sport e, dal 2009, sulla Gazzetta dello sport. Dal 2010 lavora anche nel futsal: la prima stagione in A2 con l’Adriatica Pescara, dal 2011 è il responsabile della comunicazione dell’AcquaeSapone Unigross Futsal. Con la stessa mission: raccontare lo sport a chi lo ama.